Raccolta fondi: Salviamo la Valle del Marro

Raccolta fondi: Salviamo la Valle del Marro

con Nessun commento

La Valle del Marro è sotto attacco. Un’escalation di atti intimidatori nelle ultime settimane sta mettendo a dura prova la Cooperativa. I furti e i danneggiamenti hanno prima riguardato gli impianti di irrigazione nei terreni di Oppido e Gioia Tauro, rischiando di compromettere definitivamente le coltivazioni di clementine e kiwi, e poi l'uliveto nel comune di San Procopio dove sono state distrutte oltre 50 piante secolari.
Questa lunga serie di intimidazioni rappresenta l’ennesimo tentativo, pianificato, di compromettere il raccolto e scoraggiare l’impegno per il riutilizzo sociale dei beni confiscati.

"Le mafie vogliono togliere l'acqua alle piante, e la vita al territorio. Dobbiamo subito correre ai ripari." E' questa la denuncia di Domenico Fazzari, presidente della Valle del Marro, dopo gli ultimi fatti criminosi. Una richiesta d’aiuto che non può lasciare indifferenti.

La Fondazione Il Cuore si scioglie Onlus di Unicoop Firenze, da anni al fianco della Valle del Marro, ha lanciato un crowdfunding per permettere alla Cooperativa di tamponare i danni e continuare con il lavoro di recupero e coltivazione dei terreni confiscati alle mafie. Contribuendo alla campagna sosterrai con un gesto di speranza e un aiuto concreto chi si batte quotidianamente con coraggio e sacrificio a difesa della legalità.

Tutto il ricavato andrà a sostegno della Valle del Marro, per far ripartire le attività nei terreni danneggiati.

Gelo di anguria con more e pistacchi

Gelo di anguria con more e pistacchi

con Nessun commento

Ingredienti

Anguria: 1 Kg

More: 125 g

Zucchero di canna: 100 g

Amido di Mais: 90 g

Pistacchi: 30 g

Limone: 1

Olio di riso: qb

Preparazione

Taglia a cubetti la polpa dell'anguria e frullala finemente. Passala al setaccio per eliminare eventuali residui e raccogli il succo in una ciotola. Se hai a disposizione una centrifuga puoi utilizzarla per ottenere direttamente il succo senza filtrarlo.

Stempera in un tegame la maizena nel succo del limone e in quello di anguria necessario per diluire l’amido senza formare grumi. Incorpora lo zucchero e a filo il resto del succo di anguria.

Metti la pentola sul fuoco e mescola in continuazione finché il colore dal rosa diventerà di un bel rosso anguria brillante e la consistenza inizierà ad essere più densa e leggermente vischiosa. Appena raggiunge il punto di bollitura, leva dal fuoco.

Dividi il composto in 6 piccoli stampi spennellati con un velo d’olio di riso (se preferisci, puoi utilizzare un unico stampo grande); lascia intiepidire e poi sistema qualche mora al centro di ciascuno.

Sistemali in frigorifero finché non saranno del tutto rappresi (meglio se per una notte).

Sforma le gelatine e decorale coi pistacchi, già tritati e tostati brevemente in una padella. Servi il dolce ben freddo.

 

Ricetta tratta dalla rivista Cucina Naturale

Polpe di frutta Probios

Polpe di frutta Probios

con Nessun commento

Solo buonissima frutta fresca, senza zuccheri nè conservanti aggiunti, pronta per essere gustata.

Porta sempre con te il gusto della frutta biologica appena raccolta, per un rapido spuntino o la merenda dei bambini.
Queste freschissime e deliziose polpe sono ottenute da frutta fresca biologica selezionata. Il processo produttivo prevede la lavorazione a bassissime temperature in modo da lasciare inalterate tutto il gusto e le preziose sostanze nutritive della frutta fresca. Nella lavorazione non è aggiunta nessun tipo di ingrediente nè dolcificante: solo frutta fresca da gustare in ogni momento della giornata.

Da Probios tanti mix di gusti diversi, ognuno con diverse caratteristiche organolettiche e nutrizionali, disponibili in due diversi formati: “al cucchiaio” o “da bere".

 

SCOPRI TUTTI I GUSTI CHE PUOI TROVARE IN BOTTEGA

 

Biscotti alle pesche grigliate

Biscotti alle pesche grigliate

con Nessun commento

Ingredienti

PER I BISCOTTI

Farina: 500 g

Zucchero a velo: 5 cucchiai

Lievito per dolci: 1 bustina

Sale grosso: 1/2 cucchiaino

Burro a pezzetti: 125 g

Panna liquida fredda: 120 ml

Burro fuso: 1 cucchiaio

 

PER LE PESCHE ARROSTITE

Panna liquida: 250 ml

Estratto di vaniglia: 1 cucchiaio

Zucchero a velo: 2 cucchiai

Pesche gialle: 4

Zucchero di canna: 60 g

Menta fresca: 8 rametti (facoltativo)

 

 

Preparazione

Preriscalda il forno a 200° C.

Versa in una terrina la farina, lo zucchero, il lievito e il sale grosso e mescola bene. Aggiungi il burro e incorporalo con una forchetta fino ad ottenere un composto grumoso.

Incorpora la panna liquida. La pasta diventerà molto friabile: impastala rapidamente con le mani, quanto basta perchè si rapprenda.

Trasferiscila sulla spianatoia infarinata e stendila in modo da ottenere una sfoglia spessa 2 cm. Taglia i biscotti con uno stampino di 6-8 cm di diametro. Recupera e impasta delicatamente gli scarti di pasta e forma altri biscotti in modo da ricavarne 8 in tutto.

Disponili su una placca rivestita di carta da forno. Spennella i biscotti con burro fuso e inforna per 15-20 minuti. Fai raffreddare a temperatura ambiente.

Prepara le pesche arrostite. Versa la panna, l'estratto di vaniglia e lo zucchero in una ciotola grande. Sbatti quanto basta per ottenere una panna soda senza lavorarla troppo. Copri e metti in frigorifero fino al momento di servire.

Preriscalda il barbecue e spazzola la griglia di cottura (se non hai a disposizione un barbecue puoi utilizzare una bistecchiera).

Taglia a metà le pesche e togli il nocciolo. Cospargi di zucchero di canna l'incavo delle mezze pesche e falle arrostire per 8-10 minuti con il coperchio chiuso fino a quando sono tenere e lo zucchero si è sciolto.

Toglile delicatamente dal grill con una spatola e versa lo sciroppo di zucchero in una ciotola.

Spella le pesche, tagliale a pezzetti e versale nella ciotola con lo zucchero fuso. Mescola il tutto delicatamente.

Taglia i biscotti a metà in senso orizzontale e posa su una fetta i pezzetti di pesca e la panna montata. Chiudi con l'altra fetta per formare un panino.

Servi i biscotti alle pesche accompagnati con foglioline di menta.

Ricetta tratta da La Bibbia Weber del Barbecue

1 53 54 55 56 57 58 59 61