Il miele che vince l’inverno

Il miele che vince l’inverno

con Nessun commento

Secondo voi, qual è l’alimento migliore per combattere il freddo di questi giorni?
Intendo uno di quegli alimenti tradizionali che danno forza e ci proteggono dai malanni di questa stagione.
Se avete qualche familiarità con i rimedi della nonna, di certo vi verrà in mente il miele! Ideale per la gola e per la voce, dolcificante naturale per eccellenza, energetico e ricchissimo di vitamine e enzimi, le sue proprietà sono davvero moltissime.

Ma oggi vi vorrei proporre qualcosa di più: perché l’alimento di cui vorrei parlarvi è più di un semplice miele.
Si tratta di Mielpiù Miele e Zenzero, prodotto da Altromercato. Certo, perché lo zenzero è un’altro di quei rimedi della nonna per il freddo di questi giorni: ideale per combattere tosse, mal di gola e raffreddore, è in generale un toccasana per il sistema immunitario (oltre ad essere un potente antinfiammatorio e persino un antidolorifico!).

Ma se tutto ciò non dovesse bastare per sconfiggere il freddo, sono certa di avere la soluzione: oggi, infatti, andiamo dritti a farci scaldare dal sole dell’Argentina, perché vorrei raccontarvi del progetto da cui nasce questo miele, che ha inizio proprio qui.

A Santiago del Estero, circa 1000 km a nord di Buenos Aires, dal 1990 troviamo CoopSol, una cooperativa che nasce da un gruppo di studenti senza lavoro che decidono di adoperarsi per creare nuove concrete possibilità lavorative nelle campagne argentine. Per realizzare questo loro sogno, decidono che la produzione di miele può essere un buon inizio, poiché questo prodotto ha il vantaggio di richiedere molta mano d’opera e un basso investimento di capitale. Grazie a un progetto di sviluppo, i fondatori di CoopSol riescono quindi ad acquistare le prime 300 colonie di api e un veicolo necessario per iniziare l’attività, e danno così vita al loro progetto.

Oggi la cooperativa conta oltre 100 soci, realizza un sistema di gestione comunitaria degli apiari (1400 arnie) e sostiene numerose formazioni di sempre nuovi giovani apicoltori.

Il nostro viaggio procede quindi in Sri Lanka, la splendida isola da cui viene il prezioso zenzero biologico che arricchisce questo miele di un gusto inconfondibile.
A produrre questa spezia, qui, è la cooperativa Podie, in cingalese “piccolo”. Questa organizzazione, fondata nel 1975, lavora con più di 1500 famiglie di piccoli produttori, per sottrarli dallo sfruttamento degli intermediari di cui spesso essi sono stati vittime nella lunga storia dello Sri Lanka e delle sue pregiate spezie.

Tutte le spezie, qui, sono raccolte, lavorate ed essiccate a mano dalle singole famiglie contadine. Poi vengono ritirate dall’organizzazione, che visita mensilmente ciascuna di esse. Nel suo tentativo di essere un reale supporto per le famiglie, inoltre, Podie promuove attività formative e comunitarie. Particolare attenzione, in tutto ciò, è data alle donne: molte di loro oggi svolgono ruoli chiave nell’organizzazione, fatto che regala loro un riconoscimento sociale davvero nuovo.

Allora provate a portate tutto questo sole in casa vostra, sarà l’occasione per prendervi cura di voi stessi... e di ben due pezzi di mondo!

ValeriaDiG
Segui ValeriaDiG:

Sono una giovane studentessa di filosofia e una volontaria presso la bottega Amandla di Bergamo. Amo raccontare storie, quelle di persone, di progetti, di comunità e di sviluppo. Buona lettura!

Lascia una risposta